7 Invenzioni previste dai libri di fantascienza

7 Invenzioni previste dai libri di fantascienza

Secondo il dizionario Merriam Webster, la fantascienza è una finzione che si occupa principalmente dell’impatto della scienza reale o immaginata sulla società o gli individui o che ha un fattore scientifico come componente di orientamento essenziale. Vedi – la fantascienza è soggettiva e volatile. Ciò che definiamo oggi come fittizio può diventare reale domani.

7 Invenzioni previste dai libri di fantascienza

Numerosi scrittori di fantascienza, come Jules Verne o Aldous Huxley, predissero lo sforzo della nostra società nel corso degli anni. Ci si potrebbe chiedere, com’è possibile? Come avrebbero saputo cosa stava per accadere decenni dopo? Come potrebbero intuire i cambiamenti che stavano per apparire nella nostra società e lasciare tracce solide?

Mentre le domande di cui sopra potrebbero non avere risposte chiare al momento, possiamo presentarvi alcune delle invenzioni più eccitanti che gli scrittori predissero anni fa, così puoi condividere il nostro fascino e intrigo

7 Invenzioni previste dai libri di fantascienza – Jules Verne, il famoso scrittore francese del XVIII secolo, predisse progressi scientifici e tecnologici molto accurati nel nostro mondo. Ad esempio, in Dalla terra alla luna, Verne descrive i proiettili che potrebbero essere usati per portare le persone sulla luna. Anche se la sua previsione non era del tutto accurata (e come potrebbe essere ?!), Jules ha fatto calcoli su quanta forza era necessaria per spingere un missile nell’atmosfera.

Per quanto possa sembrare divertente, Jules Verne ha anche previsto l’utile taser. Nel suo famoso romanzo Twenty Thousand Leagues Under the Sea, riferisce di una pistola che trasporta scosse elettriche ed è in grado di uccidere animali. Verne ha scritto: “Le palle inviate da questa pistola non sono palle ordinarie, ma piccole casse di vetro. Queste teche di vetro sono coperte con una cassa di acciaio e ponderate con una pallottola di piombo; sono una vera bottiglia di Leyden in cui l’elettricità è forzata a una tensione molto alta. Con il minimo shock vengono scaricati e l’animale, per quanto forte possa essere, cade morto. ”

Riesci a credere che anche Verne predisse la videoconferenza? Nel suo eccellente libro In the Year 2889, descrive il phonotelephote come “permettendo la trasmissione di immagini per mezzo di specchi sensibili collegati da fili.” Le previsioni di Jules Verne sulla videoconferenza sono state i primi riferimenti a qualsiasi tipo di tecnologia di comunicazione del nostro tempo, scrive National Geographic.

7 Invenzioni previste dai libri di fantascienza  – Se hai mai letto un libro di Aldous Huxley, sai quanto fosse geniale. I suoi scritti sono chiare previsioni su ciò che stava per accadere nelle nostre vite e società future – che, per essere onesti, è piuttosto demoralizzante. Nel suo libro Brave New World (1931), Huxley descrive il soma come una medicina che mantiene i cittadini di Londra nel 2540 lontano dalla depressione e dall’ansia. Gli antidepressivi si sarebbero fatti strada nel mercato farmaceutico negli anni ’50.

Ricordate George Orwell del 1984? L’autore ha chiaramente spiegato come la nostra società finirà sotto la supervisione di telecamere di sicurezza e mancherà di una completa privacy. Ora, guardati intorno: viviamo nel 21 ° secolo con quasi nessuna privacy lasciata nelle nostre mani. Star del cinema, cantanti pop, presidenti – non sono più in grado di godersi una vita tranquilla. Non riescono nemmeno a camminare al supermercato senza essere visti. Aggiungi Edward Snowden’s Secret Discovery e otterrai il quadro generale.

 

Edward Bellamy’s Looking Backward rimane un enorme successo fino ad oggi. In uno dei suoi libri più famosi, Bellamy ha tentato di ritrarre un ideale della nostra storia post-rivoluzionaria. Ha introdotto il concetto di credito universale nei suoi scritti – nel mondo di Bellamy, i cittadini porterebbero sempre con sé questa carta con loro; la carta permetterebbe loro di acquistare beni e prendere in prestito denaro da una banca centrale. Piuttosto preciso, eh?

“J.K. La Ford volante di Rowling predisse il futuro “, scrive Karen Will, freelance di EssayOnTime e autrice di libri. “Voglio dire – guarda come la nostra tecnologia si è evoluta fino ad ora. Tra qualche anno, sorvoleremo in volo Fords e Toyotas “, aggiunge Will. Ed è vero – chi crederebbe che la prima auto volante verrebbe testata nel 2018?

7 Invenzioni previste dai libri di fantascienza

La nostra società si è evoluta tremendamente nel secolo scorso, in termini tecnologici. È interessante notare come gli scrittori di fantascienza siano stati in grado di prevedere cambiamenti così grandi e dispositivi innovativi entrati nel mondo di oggi. Chi avrebbe mai pensato che il taser o l’auto volante sarebbe effettivamente esistito?

admin Autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *